Phandalin

La cittadina di frontiera di Phandalin è costruita sulle rovine di un insediamento molto più vecchio. Centinaia di anni fa, la vecchia Phandalin era una cittadina umana i cui abitanti erano alleati con i nani e gli gnomi del Patto di Phandelver.
Tuttavia la stessa orda orchesca che saccheggiò la miniera ora perduta raggiunge anche l’insediamento ed obbligò gli abitanti ad abbandonarlo.

Negli ultimi tre o quatto anni però alcuni arditi colonizzatori partiti dalle città di Neverwinter e Waterdeep hanno iniziato a lavorare sodo per reclamare le rovine di Phandalin. L’insediamento è rinato sulle rovine della vecchia città ed è ora casa di fattori, boscaioli, commercianti di pelli.

Sfortunatamente la cittadina è vittima di banditi e briganti dato che non esiste un’autorità locale od una milizia a proteggere i cittadini.

Phandalin.jpg

Luoghi di interesse
Provvigioni di Barthen
Compagnia Lionshield
Locanda Collepietra
Il Gigante Addormentato
Tenuta Tresendar
Fattoria Alderleaf
Santuario della Fortuna
Palazzo del Sindaco

Organizzazioni
Redbrands

Phandalin

La Leggenda di Holgard AlexITA81