La Leggenda di Holgard

Tyranny of Dragons

1849 CV, 16 di Flamerule (Marea d'Estate)

I tempi sono bui.
Si è appena svolta una guerra devastante nella Sembia e nel Cormyr che hanno dovuto affrontare un’orda di orchi scesi dalle montagne e capeggiati dal Clan Moltefrecce.

Il Sud della Costa della Spada è flagellato dal Culto del Drago.
Un’associazione di umani, goblinoidi, coboldi e uomini lucertola che stanno facendo razzia dei villaggi e delle cittadine. Come se non bastasse hanno l’aiuto di possenti Draghi.
Greenest è stata la prima a cadere.
Iridiel e Brolok Barbapietra, vecchi compagni di Holgard, erano presenti e non hanno potuto fare nulla.

E così, dopo tre anni, Holgard Cuthmund viene riportato in vita a spese dell’ Alleanza dei Lord.

Lord Dagult Neverember, signore di Neverwinter, gli affida un nuovo incarico.
Le nobili casate di Waterdeep hanno richiesto l’aiuto di agenti per una faccenda importante.

Parte 1 – Corruption in Krypgarden

Holgard Cuthmund viaggia per 6 giorni assieme a Iridiel e Brolok Barbapietra, attraversando la Costa della Spada fino ai confini di Waterdeep e della Foresta di Kryptgarden.

Viene accolto in un accampamento militare da Lord Valeros Brokengulf e Lady Dalia Silmerhelve. I Lord lo informano che dentro il bosco si annida un terribile nemico: un antico drago verde conosciuto come Claugiyliamatar. E sebbene in passato sia stato una presenza solitaria, da poco ha ricevuta la visita del Culto del Drago. Sembra inoltre che il Clan Zartruss di hobgoblin, sia costruendo una fortezza proprio dentro la foresta.

Le famiglie di Waterdeep vogliono impedire la costruzione della fortezza.
Ma notizie da parte dell’Enclave di Smeraldo, li hanno informati che i Zartruss intendono allearsi anche con Re Witchthorn, un Signore Oscuro delle Fate che regna in un reame magico all’interno del bosco.
L’alleanza tra il drago, il culto ed il Re spezzerebbe l’equilibrio.

Ad Holgard Cuthmund viene chiesto di trovare Re Witchthorn e di convincerlo a non allearsi al drago.

Holgard Cuthmund ed i suoi nuovi compagni di viaggio, l’elfa Iridiel ed il nano Brolok Barbapietra, si avventura nella Foresta di Kryptgarden. Dopo alcune ore di viaggio trovano il cadavere di un hobgoblin. Poco più avanti una battaglia tra piccoli folletti maligni ed una pattuglia hobgoblin.Holgard Cuthmund resta nascosto, i folletti uccidono gli hobgoblin e poi spariscono nella foresta.

Holgard Cuthmund prosegue attraverso un antico sentiero delimitato da rovine. Iridiel spiega che sono i resti di antichi imperi elfici. Arrivato ad un crocevia Holgard Cuthmund segue il nuovo sentiero ed arriva a una radura dove la Principessa Ishaldra ed il suo Treant sono stati avvelenati dal potere del Drago. Holgard Cuthmund, grazie alla magia di Fendente, uccide i viticci maligni che li tenevano soggiogati. La fata, una driade, si offre di portarli da Re Witchthorn.

Dopo un tempo imprecisato – la fata spiega che ora sono in un reame magico – Holgard Cuthmund arriva al cospetto di Re Witchthorn. In breve spiega cosa accade ed il motivo della sua visita. Il Re già conosce il drago, il culto e gli hobgoblin ed offre all’eroe il suo aiuto in cambio di un patto: un legame di sangue.

Holgard Cuthmund accetta e Re Witchthorn mostra una polla magica che porta direttamente alla fortezza. Inoltre lo mette in guardia sul culto del Drago e spiega che stanno cercando un artefatto che è un mano agli hobgoblin: una Maschera di Drago.

Comments

AlexITA81

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.